Buio di pece

Nel buio di pece
è il freddo conforto
d’indagare il cielo
e d’abitudine riconoscere
le solite quattro stelle spaurite.

Affogando nel Nero
d’un’indelebile macchia
il firmamento inquieto
ondeggia pericolosamente
sui miei pensieri:

Sempre un po’ timorosa
dei tuoi brevi addii,
aspetto che l’inquietudine
se ne sgattaioli via all’alba
sulle ali stanche del vento…

Come quel gabbiano
sempre un po’ geloso
dei sospiri del sole
che attende e agogna
di baciare il mare.


di Federica Contento
@Narumi942

Annunci

15 thoughts on “Buio di pece

Add yours

  1. Anche io li amo molto, perdo ore sulla spiaggia al tramonto ad osservarli… Uso spesso la figura del gabbiano quando scrivo, per me simboleggiano tante cose, tanti ricordi 🙂

    E amo particolarmente una poesia, “I Gabbiani” di Bernardo Atxaga…

    “[…]

    Ma il loro piccolo cuore
    lo stesso degli equilibristi –
    per nulla sospira tanto
    come per quella pioggia sciocca
    che quasi sempre porta il vento
    che quasi sempre porta il sole

    Quel sole che arriva sempre come una ricompensa dopo la pioggia…”

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: